Cerca nel blog

giugno 26, 2015

La mia Routine di struccaggio

Ciao a tutti,

Oggi ho deciso di scrivere un post e raccontarvi del metodo di struccaggio che uso adesso. Si potrebbe dire: "vabe è una cosa ovvia", ma ve ne voglio parlare perché penso di aver trovato il metodo che preferisco in assoluto e fino a poco fa esitavo sempre di comprare i prodotti dei quali vi sto per parlare, in particolare un prodotto.

Da moltissimo tempo sentivo parlare dell'olio di cocco da usare per struccarsi e per lunghi mesi non l'ho comprato finché poi l'ho fatto e il mio metodo di struccaggio è diventato una routine che amo. Devo dire che prima dell'olio di cocco ho usato l'olio di mandorle dolci, altrettanto valido, per cui tutto quanto che vi dirò vale anche se usate questo (e anche altri penso) al posto di quello di cocco.

Allora, io ho comprato l'olio di cocco in un negozio che vende principalmente alimentari bio ecc, e poi ha anche un angolino dedicato alla cosmesi. In realtà l'olio l'ho trovato nel reparto degli alimenti. So che ci sono tanti marchi di olio di cocco indicati appositamente per l'uso cosmetico, ma secondo me se prendete un olio puro al 100%, che sia a uso alimentare o cosmetico, è la stessa cosa. Ciò che varia è decisamente il prezzo in quanto io ho speso intorno ai 5 euro per  e in confronto agli oli ad uso cosmetico visti in giro, costa meno. Quello che ho io comunque è della marca Rapunzel.



Piccolo consiglio: durante il periodo freddo l'olio è solido per cui vi raccomando di acquistarlo in un barattolo e non in una bottiglietta. 

Io mi strucco prelevando un po' di prodotto con le dita, di seguito lo scaldo e lo appoggio sugli occhi. Dopo qualche secondo inizio a massaggiare la zona dell'occhio e a "strofinare" (come lo si fa con un dischetto di cotone, per intenderci). Dopo che ho fatto questa operazione che mi fa diventare un vero panda, prendo una salviettina struccante e tolgo tutto quanto. Infine lavo il viso e la pelle rimane pulita pulita.



Per quanto riguarda le salviettine struccanti, prima di qualche tempo fa non le avevo praticamente mai usate perché non amo struccarmi solo con esse. Le trovo ottime per togliere gli eccessi ecc, ma se si tratta di stare li a strofinare a lungo, i miei occhi ne risentono e lo evito. Anche se le salviettine sono delicatissime, il fatto di passarci più volte sulla stessa zona del viso mi crea fastidio. Stessa cosa vale per i dischetti di cotone. Infatti uno dei motivi che mi fa adorare il metodo di struccaggio che vi ho descritto è proprio il non utilizzare a lungo i dischetti di cotone o le salviette. Comunque al posto delle salviette potete benissimo usare un'acqua micellare o uno struccante. Insomma quello che più vi piace.

Mi piace molto questa mia routine e penso proprio che non la cambierò. Fare il primo passaggio con l'olio mi aiuta davvero ad evitare di irritare gli occhi. So che questo post non dice nulla di innovativo, ma spero comunque che sia utile per quelle poche ragazze che non conoscono questo metodo oppure che convinca quelle che lo conoscono, ma non si sono mai decise di adoperarlo. Vi mando un grande abbraccio e al prossimo post.

16 commenti :

  1. Ciao! innanzitutto complimenti bel blog molto carino! ho sentito molto parlare dell'olio di cocco come struccante ma non mi sono mai convinta a prenderlo. Eppure anche a me come te non va molto di struccarmi con le salviettine perchè spesso e volentieri mi si irritano tutti gli occhi >.< prima o poi mi deciderò a provarlo!

    Sono una tua nuova lettrice e se ti va passa anche da me baci Sara :*
    http://100-sfumature-di-verde.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi fa molto piacere che ti sia piaciuto il mio piccolo blog. Fidati, struccarsi con un olio è un'azione super delicata e gli occhi ti ringrazieranno. Pensa poi che questo barattolino da 200 ml ce l'ho da quasi più di 4 mesi sicuri e sono quasi a metà. durerà una vita.
      p.s Passo volentieri dal tuo blog. Un abbraccio

      Elimina
    2. Addirittura da così tanto wow! quindi risulta pure economica come soluzione (e questo non mi dispiace per nulla) :) mi convinci sempre di più!

      Elimina
    3. Si si infatti è una caratteristica che anche a me non dispiace per nulla. Poi mi trovo proprio bene quindi non mollo =)

      Elimina
  2. l'olio di cocco l'ho provato anche io, è fantastico, delicatissimo e profumato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso essere che d'accordo con te=)

      Elimina
  3. da una decina di giorni sto seguendo l'Oil Cleansing Method con Olio di Ricino e Olio di Riso per tutto il viso e sto notando una riduzione delle imperfezioni. Te lo consiglio Irina..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow questo mi interessa molto.grazie, come funziona di preciso ?

      Elimina
  4. Bella dritta, lo proverò sicuramente ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao!! :) Per molto tempo ho pensato di usare l'olio di cocco per struccarmi, mi incuriosiva tantissimo! Però purtroppo non è adatto a me, perché il mio contorno occhi tende sempre a gonfiarsi e qualsiasi olio accentua questa tendenza! -.- Però ho usato l'olio di cocco per lo styling, sui capelli bagnati e mi è piaciuto molto! :)
    Buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao =) , ma che peccato =( io purtroppo sui capelli non lo posso usare se non come impacco pre shampoo, altrimenti diventano sporchi ancora più in fretta =( Buon weekend a te! <3

      Elimina
  6. Concordo sul discorso dischetti e salviette (questa ancora peggio) anche io non amo utilizzarli per il discorso strofinamento, e ultimamente sto apprezzando molto struccarmi con i burri detergenti che rispetto all'olio li trovo ancora più pratici perché non appannano la vista.... ciao bella :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao,questa tecnica mi ha incuriosito...ho sempre sentito parlare dell'olio di cocco.Proverò...;-)
    http://alespinkfairytale.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere :) spero ti troverai bene. P.s passo volentieri il tuo blog

      Elimina